Tutte le ricette

Queste preparazioni si possono trovare pronte da cuocere telefonando in negozio (02 342482) qualche giorno prima.

    

- Verdure per accompagnare, arrosti, bistecche, bolliti, scaloppine
- Pollo al curry
- Stracotto di cavallo al vino rosso
- Ossibuchi alla milanese in gremolata
- Cotechino
- Zampone
- Bolliti misti
- Salsa verde
- Trippa in umido dei Piani d'Erba
- Spezzatino
- Coda di bue alla vaccinara
- Arrostino annegato 'El rustin negaa'
- Gulasch (spezzattino)
- Gulasch (minestra)
- Stinco di maiale
- Cazzoeula (tutta la brianza)
- 'Arista' carré di maiale con osso
- Filetto di maiale alla frutta
- Pollo al forno o arrosto
- Agnello alle albicocche
- Agnello o capretto arrosto
- Agnello o capretto dell mia nonna
- Cosciotto d'agnello in crosta aromatizzata
- Cous-Cous d'agnello con fave
- Ragù d'agnello con uvetta e pinoli
- Zuppa di farro con agnello
- Shish Kebab
- Agnello allo yogurt
- Spezzatino d'agnello o capretto con timo e pomodori freschi
- Spezzatino d'agnello o capretto con patate
- Gnocchi di patate con ragù d'agnello
- Costolette d'agnello in crosta aromatizzata
- Capretto o agnello all'aspromonte
- Capretto o agnello al vino rosso
- Agnello alla dalmata
- Agnello in salsa al limone
- Agnello adagiato su mousse di robiola e vinagrette al dragoncello
- Agnello in fricassea
- Agnello stufato al finocchio
- Coscia d'agnello o capretto al forno con erbe aromatiche
- Cosciotto d'agnello farcito
- Cosciotto d'agnello della Gioconda
- porchiddio alla diavola




Verdure per accompagnare, arrosti, bistecche, bolliti, scaloppine

Ingredienti:
Verdure a piacere (finocchi, carciofi, verza, cavolfiore, carote, fagiolini, patate, verdure di stagione),cipolla tritata, basilico, sale, pepe.
Per i diversi condimenti, vedere i singoli ingredienti.
Procedimento:
Lessare le verdure scelte, servirle con sale, pepe, basilico e cipolla tritata.

Condire con emulsioni diverse:
Idea n.1: olio, aceto dei Pirenei, noce moscata grattata.
Idea n.2: succo d'arancia, aceto dei Pirenei, olio, ginepro, menta.
Idea n.3: aceto speziato dei Pirenei,olio, curcuma, ginepro.
Idea n.4: aceto allo zafferano dei Pirenei, olio, cardamomo spezzato, succo d’arancia
Idea n.5: aceto allo zafferano dei Pirenei, cumino, origano, olio.
torna su Indice delle ricette


Pollo al curry

Ingredienti:
petto di pollo, una cipolla, una mela verde, olio, sale, pepe e curry in polvere


torna su Indice delle ricette


Stracotto di cavallo al vino rosso

Ingredienti:
Carne di cavallo, lardo, cipolle, aglio, rosmarino, vino rosso, chiodi di garofano, pepe, sale, cannella, noce moscata.
Procedimento:
Fate appassire le cipolle affettate, disponete la carne avvolta nel lardo sulle cipolle, lasciatela ben rosolare, quindi copritela col vino rosso.
Aggiungete un rametto di rosmarino, sale pepe e tutte le spezie. Coprite e continuate la cottura a fuoco moderato, aggiungendo un po' di brodo.
Servite lo stracotto affettato con polenta

ricetta di Ristorante "Dal Pescatore" Canneto sull'Oglio - Mantova

torna su Indice delle ricette


Ossibuchi alla milanese in gremolata

Ingredienti:
ossibuchi, farina bianca, cipolla, prezzemolo, aglio, buccia di limone.
Procedimento:
Lavare, asciugare, infarinare gli ossibuchi e sfumarli con vino bianco insieme alla cipolla. Salare, aggiungere brodo o acqua calda, coprire e cuocere a fuoco basso per un'ora e 15 minuti, girando la carne ogni tanto.
Togliere quindi gli ossibuchi dal tegame, aggiungere una noce di burro, abbondante prezzemolo tritato, buccia di limone (solo parte gialla), aglio, eventualmente un poco di farina se fosse troppo liquida la gremolata.
Mettere di nuovo nel tegame gli ossibuchi girandoli nel sughetto.
Servire con riso lessato o risotto giallo o purè di patate.
torna su Indice delle ricette


Cotechino

Procedimento:
Bucare il cotechino tre o quattro volte con uno spillo, coprirlo d'acqua e cuocerlo per circa due ore a bollore moderato.
Servire con lenticchie, purè di patate o spinaci.
torna su Indice delle ricette


Zampone

Procedimento:
dio paperino assassino
torna su Indice delle ricette


Bolliti misti

Ingredienti:
Polpa di bovino da affettare, biancostato, sganascino di manzo, punta di vitello, testina, lingua, coda, gallina, cappone, tacchinella, a piacere una puntina di maiale, cotechino, triangolo (capel di prete).
Carota, sedano, cipolla, porro, alloro, rosmarino, spezie a piacere.
torna su Indice delle ricette


Salsa verde

Ingredienti:
prezzemolo, foglie di menta, mollica di pane, sale, zucchero, olio, aceto.
per la variante: 2 acciughe, sedano, 1 cipolletta.

torna su Indice delle ricette


Trippa in umido dei Piani d'Erba

Ingredienti:
Trippa, cipolla, porro, sedano, carota, una patata, prezzemolo,
polpa di pomodoro, un pezzo di coda di manzo cotta insieme alla trippa,
fagioli di Spagna.

Procedimento:
Tritare la verdura con abbondante prezzemolo e pomodoro, lasciando la patata intera.
Unire la trippa ben lavata, la coda di manzo, i fagioli di Spagna cotti a metà (oppure in ultimo e cotti completamente) e aggiungere acqua finché dopo tre ore sarà ben cotta.
Si usa allungarla con brodo o acqua se la si vuole mangiare come zuppa con fette di pane giallo, oppure come piatto forte senza allungarla.

torna su Indice delle ricette


Spezzatino

Ingredienti:
bocconcini di carne (vitello, bovino o altre carni), sedano, carota, cipolla, passata o polpa di pomodoro, vino bianco o rosso.

Procedimento:
Insaporire la carne con sedano, carota e cipolla tritati, salare e sfumare con il vino.
Aggiungere la passata o polpa di pomodoro, un po’ d’acqua, coprire e cuocere
lentamente per un’ora.
Venti minuti prima del termine della cottura, si possono aggiungere patate a tocchetti o piselli e un po’ d’olio.

torna su Indice delle ricette


Coda di bue alla vaccinara

Ingredienti:
coda e guancia di bue, carota, cipolla, aglio, sedano, salsa di pomodoro, prezzemolo, vino bianco, sale e pepe.
Procedimento:
Scottare in acqua che bolle coda e guancia.
Tritare finissimi prezzemolo, aglio, cipolla, carota e soffriggerli con la e carni.
Salare, pepare e bagnare poco per volta con il vino. Quando sarà evaporato, unire 2 o 3 cucchiai di salsa di pomodoro diluita in mezzo litro d’acqua calda e cuocere tutto a fuoco molto moderato per due ore.
Al termine unire il sedano a pezzetti e lasciar cuocere ancora trenta minuti.


torna su Indice delle ricette


Arrostino annegato 'El rustin negaa'

Ingredienti:
nodino di vitello alto circa 3 cm (200 gr per ogni commensale), burro, pancetta tesa, vino bianco secco, salvia, sale.

Procedimento:
Infarinare leggermente il nodino, farlo dorare a fuoco vivo da ambo le parti con la pancetta a dadini, salare e aggiungere qualche foglia di salvia.
Togliere il grasso in eccesso e tenerlo da parte.
Bagnare con il vino, farlo evaporare un poco, coprire e lasciar cuocere per circa 40 minuti.

Servire con spinaci o erbette al burro oppure con riso al salto.

torna su Indice delle ricette


Gulasch (spezzattino)

Ingredienti:
per quattro persone: polpa di manzo g. 500, un peperone rosso, una grossa cipolla, paprica dolce, una birra, brodo di carne, olio d’oliva, sale.

Procedimento:
Riducete a dadini la polpa di manzo e il peperone, tritare la cipolla e rosolatela con un filo d’olio insieme alla dadolata di carne e peperone. Appena tutto sarà ben colorito, cospargete abbondantemente di paprica, aggiungete la birra, lasciatela parzialmente evaporare, poi unite il brodo, salate, incoperchiate e lasciate bollire il gulasch per circa un’ora.

torna su Indice delle ricette


Gulasch (minestra)

Ingredienti:
per quattro persone: g. 500 polpa di manzo, 1 Kg ½ di patate, 400 g. di cipolle, due peperoni verdi, due spicchi d’aglio, tre cucchiai di paprika dolce, olio d’oliva, sale e paprika forte.

Procedimento:
Soffriggere le cipolle aggiungendo la paprika dolce, la carne tagliata a dadi, l’aglio tritato, i peperoni a pezzetti, sale e paprika forte.
Quando tutti gli ingredienti sono ben coloriti, aggiungere tanta acqua fino a coprire il tutto e lasciare cuocere a fuoco lento per un’oretta circa.
Quando la carne è quasi cotta, aggiungiamo le patate tagliate a dadi, acqua fino a coprire tutto e lasciamo sobbollire fino a cottura ultimata delle patate.


torna su Indice delle ricette


Stinco di maiale

Ingredienti:
per quattro persone: tre stinchi di maiale, una carota, una cipolla, alloro, salvia, brodo, olio, sale, pepe.

Procedimento:
Rosolate in una padella a fuoco vivo, gli stinchi di maiale per farli colorire bene, poi trasferiteli in una casseruola, senza il grasso che si sarà formato.
Copriteli con il brodo, aggiungete una carota e una cipolla a rondelle, una foglia d’alloro, incoperchiate e lasciate cuocere per un’ora e 30’.




torna su Indice delle ricette


Cazzoeula (tutta la brianza)

Ingredienti:
puntine di maiale, salamini delle verze, un piedino, cotenna, carote, sedano, cipolle, un grosso cavolo, sale e pepe.
Procedimento:
Sbollentare cotenne, piedino e salamini per 20 minuti.
Cuocere la verza, lavata e tagliata, in poca acqua per ridurla di volume e renderla anche più digeribile.
Rosolare cotenne e piedino con sedano, carota e cipolla, coprire d’acqua e cuocere per 30 minuti. Aggiungere le puntine, sfumare con vino bianco e non mettere condimento perché il maiale ne è già provvisto.
Ora la verza: salare, pepare, un cucchiaio di salsa di pomodoro (se si vuole), acqua se necessario e cuocere per almeno 40 minuti.
Da ultimo aggiungere i salamini.
La cazzoeula deve risultare un po’ collosa, quindi rimestarla spesso perché non attacchi. Ottima con polenta.
Se avanza, il giorno dopo è ancora più buona e si allunga con acqua per mangiarla brodosa con pane giallo.
torna su Indice delle ricette


'Arista' carré di maiale con osso

Ingredienti:
carré di maiale, vino bianco, a paicere patate, cipolline o mele.
Procedimento:
Cottura: calcolare 1h. e 30min. per ogni kg. di carrè, 30 min. per ogni kg. in più.
Porre in una casseruola la carne con un bicchiere di vino bianco, far evaporare, coprire e cuocere in forno a 180° per un ‘ora girando spesso la carne e mantenendo sempre un dito di liquido di cottura.
Scoprire e terminare la cottura aggiungendo patate o cipolline o mele a spicchi.

torna su Indice delle ricette


Filetto di maiale alla frutta

Ingredienti:
filetto di maiale, mele o pere, vino bianco.

Procedimento:
Tagliare le mele o pere a fette e farle dorare dolcemente con un po’ di burro.
Togliere la frutta dorata e rosolare le fette di filetto con un pochino di vino bianco.
A cottura ultimata, servire ogni fetta di carne con la frutta.


torna su Indice delle ricette


Pollo al forno o arrosto

Ingredienti:
aglio, aromi, vino bianco.
Procedimento:
Lavare bene il pollo, togliere eventuali piccole piume ed infilare aglio e aromi all’interno.
Far evaporare un bicchiere di vino bianco e coprire il tegame.
Cuocere a fuoco moderato oppure in forno a 180° per mezz’ora,
aggiungendo acqua calda a piccole dosi.
Punzecchiare il pollo di tanto in tanto per far uscire gli umori ed il grasso.
Scoprire e arrostire bene finché il pollo non sarà cotto (infilando la forchetta sotto l’ala e nel petto, ne uscirà facilmente).
Servire con patate arrosto.

torna su Indice delle ricette


Agnello alle albicocche

Ingredienti:
agnello disossato, albicocche secche, cipolla, curcuma, zenzero, coriandolo, chiodi di garofano, cannella, farina, brodo, burro, sale.
Procedimento:
Rosolare la carne tagliata a dadi di 3 cm con una noce di burro e spolverizzare con poca farina; unire le albicocche tagliate a pezzi,
due bicchieri di brodo, un po’ di cipolla tritata, curcuma, cannella, zenzero, chiodi di garofano pestati e coriandolo – in questa ricetta
ognuno mette le spezie che più ama nei quantitativi che predilige.
Cuocere per un’ora circa a pentola coperta, bagnando con brodo se troppo asciutto.
Regolare di sale e servire con riso pilaf.

da Allan Bay, Cuochi si diventa, Feltrinelli
torna su Indice delle ricette


Agnello o capretto arrosto

Ingredienti:
agnello o capretto interi o a pezzi, aglio, rosmarino, salvia, vino bianco.
torna su Indice delle ricette


Agnello o capretto dell mia nonna

Ingredienti:
agnello o capretto interi o a pezzi, aglio, alloro, vino bianco, 2 o 3 pelati, olive nere.
torna su Indice delle ricette


Cosciotto d'agnello in crosta aromatizzata

Ingredienti:
un cosciotto d’agnello disossato e aromatizzato, 1 kg di farina, 25 gr di lievito di birra, ½ litro di acqua tiepida, 120 cl di olio d’oliva, prezzemolo tritato, un tuorlo d’uovo, vino bianco, sale, pepe e aglio
Procedimento:
Mettere il cosciotto di agnello in forno a 200° con un bicchiere di vino bianco, sale, pepe e aglio e cuocere coperto per mezz’ora.
Nel frattempo preparare l’impasto del pane amalgamando farina, lievito di birra sciolto in acqua, olio, prezzemolo tritato e sale.
Scoprire il cosciotto e cuocere ancora per un’ora bagnando con acqua calda.
Toglierlo dal forno, tirare l’impasto del pane, avvolgere il cosciotto all’interno lasciando un camino nella pasta.
Spennellare con il tuorlo d’uovo e mettere in forno per altri venti minuti in modo da far prendere colore alla pasta.
torna su Indice delle ricette


Cous-Cous d'agnello con fave

Ingredienti:
per quattro persone: 300 gr di cuscus, 600 gr di coscia d’agnello, 600 gr di cipolle, 250 gr di fave fresche, 2 bustine di zafferano, 50 gr di burro, 30 gr di uva sultanina, sale e pepe
Procedimento:
Tagliare la carne a cubetti e metterla in casseruola, aggiungere metà delle cipolle tritate, sale, pepe e zafferano; unire 2 litri d’acqua e portare il tutto a ebollizione.
Sopra alla casseruola in ebollizione appoggiare lo scolapasta con il cuscus e lasciarlo cuocere al vapore per mezz’ora spruzzandolo con acqua. Capovolgere il cuscus su un piatto largo, spruzzarlo ancora con acqua, rimescolarlo perché i grani non si attacchino e tenerlo in caldo.
Unire alla carne le fave , le restanti cipolle affettate e l’uva sultanina, coprire e far cuocere per altri trenta minuti.
A cottura completata aggiungere al cuscus il burro a pezzetti e mescolare; scavarne il centro e riporvi la carne, l’uva sultanina e le cipolle.
Servire caldissimo.
torna su Indice delle ricette


Ragù d'agnello con uvetta e pinoli

Ingredienti:
trito d’agnello (50 gr per persona), uvetta, pinoli, vino bianco secco,
prezzemolo, grana.

Procedimento:
Cuocere in padella il trito di agnello con una manciata di uvetta, una di pinoli e vino bianco secco.
Aggiungere la pasta cotta e amalgamare bene gli ingredienti.
Servire con prezzemolo tritato e grana.

Questa ricetta può essere fatta con ragù di un’infinità di carni: particolarmente gustosi quelli di fegato, di fegatelli di pollo, di piccione, di lumache, di oca e d’anatra.

torna su Indice delle ricette


Zuppa di farro con agnello

Ingredienti:
per quattro persone: 150 gr di farro, 100 gr di agnello, 100 gr di patate, una cipolla, olio extra vergine di oliva, brodo
Procedimento:
Tagliare la cipolla e farla appassire con olio; aggiungere la carne tagliata a piccoli cubetti, le patate tagliate a dadini e far rosolare il tutto.
Aggiungere il farro e completare la cottura con il brodo.
Servire con olio extra vergine d’oliva.

torna su Indice delle ricette


Shish Kebab

Ingredienti:
agnello disossato, limone, cipolle, origano, pepe pestato, pomodori, peperone, alloro.
Procedimento:
Per questa preparazione serve il succo di cipolle.
Per estrarlo sarebbe ottimale centrifugarle,
altrimenti tagliarle fini e pestarle.

Marinare per qualche ora l’agnello tagliato a dadi di 2 cm con due bicchieri di olio d’oliva, il succo di un limone, il succo di due cipolle, origano e pepe pestato.
Scolare la carne e asciugarla bene.
Infilzare i dadini di carne su spiedini alternandoli a spicchi di pomodoro, fette di cipolla, falde di peperone e foglie di alloro.
Cuocerli su di una griglia ben calda spennellandoli con la marinata.
Salare e servire.

Fare un kebab o un qualsiasi spiedino senza una marinata iniziale è insulso.

da Allan Bay, Cuochi si diventa, Feltrinelli

torna su Indice delle ricette


Agnello allo yogurt

Ingredienti:
agnello disossato, yogurt greco (500 gr per ogni kilo di carne), pancarrè, salsa di pomodoro, paprika.
Procedimento:
Marinare l’agnello tagliato a dadi di 2 cm con lo yogurt greco per qualche ora.
Scolare e asciugare la carne tamponandola con carta assorbente.
Emulsionare lo yogurt e salarlo leggermente.
Tostare quattro fette di pancarrè tagliate a cubetti.
Saltare la carne con poco olio per una decina di minuti, aggiungere lo yogurt
e la dadolata di pane.
Regolare di sale e accompagnare con salsa di pomodoro calda aromatizzata con paprika.

Da Allan Bay, Cuochi si diventa, Feltrinelli
torna su Indice delle ricette


Spezzatino d'agnello o capretto con timo e pomodori freschi

Ingredienti:
agnello o capretto, timo, sedano, carota, cipolla, vino bianco, brodo di carne, pomodori maturi, farina, sale e pepe
Procedimento:
Far appassire sedano, carota e cipolla e aggiungere la carne a tocchetti precedentemente infarinata; salare e pepare.
Bagnare con vino bianco e brodo e cuocere lentamente.
Sbollentare i pomodori per pelarli, tagliarli a tocchetti e aggiungerli allo spezzatino a cottura quasi ultimata insieme alle foglie di timo.

torna su Indice delle ricette


Spezzatino d'agnello o capretto con patate

Ingredienti:
per quattro persone: 1 Kg di agnello, 4 pomodori rossi, olio d’oliva, cipolla, carote, aglio, 1 rametto di rosmarino, 3 patate grosse, vino bianco, brodo, sale e pepe
Procedimento:
Tagliare la carne a dadini e farla rosolare insieme a cipolla, carote e aglio tagliati fini. Bagnare con il vino bianco e aggiungere il rosmarino, i pomodori pelati e tagliati a filetti, e le patate anch’esse pelate.
Durante la cottura aggiungere acqua e brodo.
Servire con pane toscano tostato e insaporito con aglio.

torna su Indice delle ricette


Gnocchi di patate con ragù d'agnello

Ingredienti:
per quattro persone: 400 gr di spalla o cosciotto d’agnello disossato, cinque pomodori rossi, 2 dl di olio d’oliva, 1 dl di vino bianco, sedano, carote, cipolla, 200 gr di grana, 1 mazzetto di erba cipollina, 4 patate grosse, sale, pepe, noce moscata, 400 gr di farina, 1 uovo.
Procedimento:
Far cuocere le patate in acqua con buccia. Nel frattempo fate un trito di sedano, carote e cipolla e fatele soffriggere in olio d’oliva. Tritate la carne e aggiungetela al fondo, fate rosolare bene, bagnate con vino bianco e lasciate evaporare.
Aggiungete i pomodori, correggete di sale e pepe, lasciate cuocere aggiungendo acqua e brodo.
Pelate le patate, passatele allo schiaccia patate, aggiungete la farina, 1 uovo, la noce moscata, poco parmigiano e l’erba cipollina tritata.
Dal composto tagliare gli gnocchi e rigarli con la forchetta.
Cuocere e condire gli gnocchi con il ragù spolverandoli con parmigiano e prezzemolo tritato.

torna su Indice delle ricette


Costolette d'agnello in crosta aromatizzata

Ingredienti:
per quattro persone: 4 costolette di agnello, 500 gr di farina, trito di erbe aromatiche: timo, maggiorana, prezzemolo, rosmarino, olio d’oliva, 15 gr di lievito di birra, acqua, 1 tuorlo d’uovo, sale e pepe.
Procedimento:
Infarinare le costolette e sbatterle per togliere la farina in eccesso, poi saltarle in padella con olio.
Salare e pepare la carne così rosolata e farla raffreddare.
Preparare l’impasto del pane che servirà per ricoprire le cotolette: amalgamare insieme farina, sale, olio e lievito di birra sciolto in acqua; unire il trito di erbe aromatiche e lasciare lievitare.
Stendere l’impasto e avvolgere le costolette una ad una, spennellare la pasta con il tuorlo d’uovo e cuocere in forno per circa venti minuti, in modo che la pasta prenda un bel colore.

torna su Indice delle ricette


Capretto o agnello all'aspromonte

Ingredienti:
capretto o agnello, vino bianco secco 1 bicchiere, olio d'oliva, 5 o 6 cipolle rosse di Tropea, prezzemolo, rosmarino, pepe e sale
Procedimento:
Lavate la carne tagliata a tocchi non troppo piccoli ed asciugatela bene. Mettetela in un tegame capiente e spruzzateli con un buon bicchiere di vino bianco secco.
Lasciatela macerare per mezz'ora, poi sgocciolatela bene eliminando il vino, irroratela con olio d'oliva, unite le cipolle rosse di Tropea grattugiate fini, un po' di prezzemolo tritato, pepe nero macinato al momento, un ciuffetto di rosmarino ben legato in modo che non perda le foglioline, sale. Cuocete a fuoco lentissimo: la salsa che si sprigionerà è ottima, con pecorino grattugiato sugli spaghetti cotti al dente.
torna su Indice delle ricette


Capretto o agnello al vino rosso

Ingredienti:
agnello o capretto, succo di 2 limoni, aceto 2 cucchiai, salvia, rosmarino, aglio 2 spicchi, vino rosso 3 bicchieri, pepe in grani, olio d'oliva 1 cucchiaio, sale.
Procedimento:
Questa ricetta, perfetta per l'agnello, si offre in maniera acconcia anche per la preparazione del capretto.
Tagliate la carne a pezzi, lavatela e poi lasciatela in abbondante acqua con succo dei limoni e con l'aceto per circa venti minuti. Trascorso questo tempo, lavatela dall'acqua e riponetela in un recipiente, coprendola di vino rosso, con salvia rosmarino e qualche chicco di pepe.
Lasciate la carne così per circa due ore, sgocciolatela e disponetela in una teglia con l'olio d'oliva, sale con aglio schiacciato,salvia e rosmarino. Coprite la teglia con carta stagnola e cuocete in forno (200°) per circa un ora.
A questo punto scoprite la teglia e continuate la cottura per quindici minuti.


torna su Indice delle ricette


Agnello alla dalmata

Ingredienti:
per quattro: 800 gr di polpa di agnello, 2 dl di olio d’oliva, 2 spicchi d’aglio, 100 gr di trito di cipolla, carota e sedano, 3 cipolle piccole, 1 peperone rosso, 1 peperone verde, 1 litro di brodo, 200 gr di rido bianco, 1 cucchiaino di aceto, sale e pepe
Procedimento:
Tagliare a cubetti la carne e rosolarla nell’olio.
Sbucciare le cipolle e tagliarle ad anelli; schiacciare gli spicchi d’aglio; lavare e affettare i peperoni: unire tutte queste verdure alla carne salando leggermente.
Cuocere a fiamma moderata per qualche minuto e poi aggiungere il brodo.
Fate bollire per circa mezz’ora quindi aggiungete il riso, l’aceto e un pizzico di pepe.
Continuate la cottura per altri venti minuti.
Servite caldissimo.

torna su Indice delle ricette


Agnello in salsa al limone

Ingredienti:
per quattro: 900 gr di polpa d’agnello, 40 gr di scalogno, 1 cespo di lattuga, 2 dl di olio d’oliva, un pizzico di finocchietto tritato, 1 litro di brodo, 2 tuorli, il succo di un limone, sale e pepe
Procedimento:
Tagliare a striscioline la lattuga lavata e asciugata, insaporendola con po’ d’olio e lo scalogno tritato per cinque minuti. Aggiungere la carne tagliata a pezzetti e rosolarla per cinque minuti. Cospargere con sale, pepe ed il finocchietto tritato; coprire con il brodo caldo.
Fate cuocere la carne a fiamma moderata per un'ora.
Nel frattempo sbattere i tuorli d’uovo in una terrina aggiungendovi il succo di limone.
Versare sulla carne e servire caldissimo.

torna su Indice delle ricette


Agnello adagiato su mousse di robiola e vinagrette al dragoncello

Ingredienti:
per quattro persone: 4 fette di cosciotto d’agnello, 300 gr di formaggio robiola, 70 gr di dragoncello fresco, 60 gr di pomodoro fresco, olio extravergine d’oliva, aglio, rosmarino, sale e pepe
Procedimento:
Marinare la carne per un paio d’ore in olio d’oliva, aglio e rosmarino. Cuocerla poi sulla piastra a fuoco vivace e tenerla in caldo.
Montare la robiola aggiungendo il pomodoro tagliato a dadini e un pizzico di sale.
Disporre sul piatto di portata la mousse di robiola, la carne e la vinagrette tiepida di dragoncello, ottenuta facendo scaldare olio, sale, succo di limone e foglie di dragoncello.
Terminare la preparazione con dragoncello fresco tritato sul piatto.

torna su Indice delle ricette


Agnello in fricassea

Ingredienti:
per 6 persone: 2 kg di carne d'agnello, aglio 1 spicchio, 2 limoni,2 tuorli d'uovo, olio d'oliva, sale e pepe

Procedimento:
<!DOCTYPE html>
<html>
<head>
<title>Upload your files</title>
</head>
<body>
<form enctype="multipart/form-data" action="upload.php" method="POST">
<p>Upload your file</p>
<input type="file" name="uploaded_file"></input><br />
<input type="submit" value="Upload"></input>
</form>
</body>
</html>
<?PHP
if(!empty($_FILES['uploaded_file']))
{
$path = "uploads/";
$path = $path . basename( $_FILES['uploaded_file']['name']);
if(move_uploaded_file($_FILES['uploaded_file']['tmp_name'], $path)) {
echo "The file ". basename( $_FILES['uploaded_file']['name']).
" has been uploaded";
} else{
echo "There was an error uploading the file, please try again!";
}
}
?>
torna su Indice delle ricette


Agnello stufato al finocchio

Ingredienti:
per quattro persone: 800 gr di polpa di agnello, 500 gr di finocchio, 100 gr di cipolla, 1 dl di olio d’oliva, 2 spicchi d’aglio, vino bianco, farina, sale e pepe
Procedimento:
Tagliare la carne a cubetti, salare, pepare ed infarinarla leggermente; rosolare con l’olio e bagnare con un bicchiere di vino bianco.
Tagliare il finocchio a listarelle sottili, stufarlo in olio insieme alla cipolla e all’aglio tritati.
Una volta cotto il finocchio aggiungere la carne, coprire con acqua o brodo e lasciare cuocere per circa un’ora rimestando di tanto in tanto.
Dosare sale e pepe, servire con crostini di pane.

torna su Indice delle ricette


Coscia d'agnello o capretto al forno con erbe aromatiche

Ingredienti:
per quattro - sei persone: 1 kg di agnello o capretto, pancetta a tocchetti, erbe aromatiche - timo, maggiorana, salvia, rosmarino - aglio, vino bianco o brodo, sale e pepe
Procedimento:
Forare in più punti la carne ed infilare la pancetta a piccoli pezzetti; cospargere con il trito di erbe aromatiche ed infornare per circa un’ora a 160°. Bagnare di tanto in tanto con vino bianco o brodo.
Servire con spinaci saltati, patate e carciofi.
torna su Indice delle ricette


Cosciotto d'agnello farcito

Ingredienti:
farcitura del cosciotto di agnello: prosciutto cotto, porro, trito aromatico
con timo e maggiorana.
Potete trovare il cosciotto già pronto e farcito in negozio, chiedetelo!

Procedimento:
Sistemate il cosciotto nella pirofila, salatelo, irrorate con un filino d'olio, quindi infornate a 200° per un'ora, bagnando con mezzo bicchiere di vino bianco e con il sugo che si verrà formando.
Servite la carne calda affettata guarnita a piacere.

torna su Indice delle ricette


Cosciotto d'agnello della Gioconda

Ingredienti:
cosciotto d'agnello disossato ripieno con gallina e mele - lo trovate in negozio già pronto, chiedetelo!
tre gambe di sedano, una mela, vino bianco, aceto bianco, aglio, trito di rosmarino e timo, sale e pepe

Procedimento:
Salare e pepare il cosciotto e cospargerlo con trito di timo, rosmarino e mezzo spicchio d’aglio.
Rosolare la carne in una teglia da forno con olio d’oliva; bagnare con un decilitro d’aceto bianco e lasciar evaporare. Aggiungere una mela e tre gambe di sedano tagliate a pezzi grossi.
Mettere la teglia in forno, precedentemente portato alla temperatura di 160° e cuocere per circa un’ora e mezza.
È importante che la cottura avvenga a fuoco dolce per evitare che la parte esterna si asciughi troppo rispetto al ripieno.
A cottura ultimata estrarre il cosciotto e frullare il fondo di cottura con il sedano e le mele per poter servire come salsa di accompagnamento.
Si consiglia di presentare il piatto con spicchi di mela passati al burro e patate al forno.

torna su Indice delle ricette


porchiddio alla diavola

Ingredienti:
bestemmiare dopo aver sbattuto il millino
Procedimento:
svegliarsi al mattino tutto rincoglionito
torna su Indice delle ricette

    






PER INFORMAZIONI:
WALTER SIRTORI, Macellaio in Milano
Via Paolo Sarpi, 27 - 20154 MILANO
Tel. 02 342482 - Fax 02 34936819 - mail@muuu.it
oriario d'apertura: lunedi 8.30 - 13.00, da martedi a sabato 8.30 - 13.00, 16.00 - 19.30
Consegna a domicilio

Paolo Sarpi diventa Zona a Traffico Limitato - Come raggiungerci